31 May 2007

Una sera a Long Beach.

28 May 2007

Proxyarch_scripting+prototyping

Proxy arch è uno studio newyorkese in stretta collaborazione con il GSAPP, il master di architettura della Columbia University. La loro grande capacità è lo stretto contatto che hanno con il virtuale e il reale. Dal bit agli atomi per mezzo delle tool di Maya (che si autoscriptano) e i macchinari per la prototipazione. Con essi riescono a realizzare con estrema facilità e precisione giunti molto complessi progettati per testare nuove vie nella ricerca contemporanea.

Ho trovato il loro sito grazie ad un post del blog di Andrea Graziano. Il loro sito ci linka a dei video molto ben fatti, che illustrano il processo di realizzazione di un loro progetto: Trusset Wall.

Ho trovato molto interessante il concorso per la catena di negozi Muji ( design giapponese per l' ambiente domestico). Il progetto è un contenitore ripiegabile su se stesso con un pattern disegnato per irrigidire le pareti del contenitore e per permettere le pieghe lungo le diagonali delle facce. Guardate il video ;)





Via DigtAG&
Link Proxyarch

21 May 2007

La realtà delle cose_RPBW friends

"E' di un italiano il progetto che si è aggiudicato il primo premio del Concorso internazionale di idee per l' Architettura delle Piccole Stazioni Ferroviarie .
Il trentottenne Antonio Belvedere , nativo di Catanzaro, ma residente a Parigi si è aggiudicato, in rappresentanza del suo studio d' architetti, i 15 mila euro del premio assegnato alla categoria Junior ."
"Viaggio in attesa non solo risponde in maniera soddisfacente alle esigenze del bando , ha commentato Silvio D' Ascia, motivando la scelta della giuria , ma propone un sistema modulare di copertura delle banchine che può essere esteso con facilità e razionalità a tutte le possibili differenti tipologie di stazione."

via Archiportale
altre immagini europaconcorsi


Non tanto tempo fà abbiamo avuto al fortuna e l'onore di visitare uno dei migliori studi di architettura al mondo, dove la magia della progettazione diventa realtà. L' RPBW di Parigi è un luogo magnifico, dove architetti disegnano, calcolano, modellano ciò che poi un giorno verrà realizzato in cantiere. Si perchè a differenza della ricerca architettonica che si fa negli ambiti accademici, in uno studio di Architettura come quello di Renzo Piano, il disegno diventa realtà acquistando la terza dimensione alla scala umana.
In quei giorni abbiamo avuto come amico Antonio, che ci ha rilasciato un' intervista che abbiamo filmato e proiettato nelle nostra aule universitarie e che ci ha mostrato lo studio e i progetti a cui stava lavorando.
I miei compagni di viaggio erano Pierluigi, Vito e Sandro.
Ora che Belvedere ha vinto il concorso per le piccole stazioni ferroviarie avremo finalmente quella qualità architettonica che ma
nca nelle stazioni minori, ormai troppo desuete e tristi per noi pendolari che le vediamo ogni giorno.
Complimenti per la vittoria !!!!

Il titolo del post si riferisce alla logica del lavoro dell'architetto; perchè dopo i modelli 3d, gli script e i diagrammi l'architettura deve essere costruita e quindi non si deve mai allontanare dalla realtà delle cose.



14 May 2007

Empty space_MAD architectural office


Tiananmen Square è la famosa piazza costruita in regime comunista da Mao. La piazza è stata il lu
ogo della Rivoluzione Culturale e delle proteste studentesche nel 1989.

Ora Ma Yansong, giovane architetto dello studio MAD, ha un sogno: dare una ulteriore valenza urbana alla piazza trasformandola in un parco e in una foresta. E' la scelta giusta per Ma, in quanto il luogo darebbe la calma di uno spazio vuoto e isolato dal frastuono di un ambiente urbano.


See this video Guardian Unlimited
Read more Archinect

09 May 2007

New skycraper from UNstudio.



_through the wire

Rolling Curves - World Business Center Busan.

See more images at this link:

www.europaconcorsi.com

02 May 2007

Standby apparente




Sto ultimando la terza tavola...intanto ecco alcuni liveshoot delle precedenti :)